Diari di una Giocatrice di ruolo #5 -una Nerd-

Mi sono trovata, non molto tempo fa, a parlare con una persona dei miei interessi di quello che facevo nella vita e dei miei hobbie. Quando sono arrivata a dire che gioco di ruolo a D&D mi sono sentita dire “Ahh sei una nerd”.

Io li per li ho aggrottato la fronte e storto la bocca in un evidente segno di dissenso. Certo la persona che avevo davanti sapeva a malapena cosa fossero i giochi di ruolo, ma sentirmi etichettare come Una Nerd mi ha colto alla sprovvista e mi ha fatto riflette.

Si perché io non mi sento affatto una Nerd.

o-WOMAN-NERD-facebook

Nerd è un termine della lingua inglese con cui viene definito chi ha una certa predisposizione per la scienza e la tecnologia ed è al contempo tendenzialmente solitario e con una più o meno ridotta propensione alla socializzazione.

Analizziamo un secondo questa definizione:

Oltre ai primi anni di liceo, dove avevo a chimica un voto sopra la sufficienza, per il resto non mi sono mai messa a studiare come si deve materie scientifiche, anzi era praticamente l’asina della classe, quindi direi che come primo punto non mi appartiene.

Fino alla prima frase “discorso sull’arte” quasi potevo rivedermi, ma andando aventi a leggere la definizione sempre più non capivo cosa c’entrassi io con la Tecnologia.. Quindi secondo punto che non mi appartiene.

  • tendenzialmente solitario.

Questo anche senza definizione, probabilmente è il punto in cui più mi ritrovo. Sono cresciuta figlia unica, spesso stavo da sola a casa quando i genitori erano a lavoro e nonmi dispiace, anche ora che sono grande, avere del tempo per me, dove stare da sola a fare le mie cose. Q

  • ridotta propensione alla socializzazione.

Per smentire questo punto dovrei far parlare chi mi conosce o i miei amici, ma una cosa posso dirla con assoluta certezza. Dai 13/14 (e anche prima), fino ai 23/24 sono stata una ragazza molto taciturna e schiva. Non ero una ragazza che parlava molto, preferivo di gran lunga ascoltare gli altri che essere io in prima persona a mettere in piedi un discorso. Poi le cose sono cambiate, ho acquistato più fiducia in me stessa e nelle mia capacità e, devo dirlo, questo è merito anche di D&D, che ti mette alla prova, nell’interpretare, nell’interagire con le altre persone e molto altro. Da allora non ho avuto nessun problema a relazionarmi con gli altri in qualsiasi situazione.

Quindi posso quasi dire che aver iniziato a giocare di ruolo mi ha portato a socializzare a Snerdizzarmi.

Ora, con tutti questri presupposti, non credo che l’apprezzare lo stare a casa da soli qualche sera alla settimana possa fare la differenza tra un Nerd e un non Nerd.

Consiglio a quelli che etichettano gli appassionati di Fantasy, Fantascienza, Fumetti e altro, come dei NERD di andarsi a rileggere cosa vuol dire Veramente la parola Nerd!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: