Diari di una Giocatrice di ruolo #4 -Punti di vista-

Come ho già scritto Leda è un halfling, un halfling ladro.

Per chi è meno pratico del gergo nerd-fantasy basta pensare a un Pipino del Signore degli Anelli.

Quando ruba dal campo del contadino, con l’aiuto di Marry, patate e altri ortaggi, certo non lo fa con cattiveria, quando prendono i fuochi d’artificio di Gandalf non c’è malizia, solo curiosità portata all’eccesso tanto da non riuscirsi a controllare.pipino e merry

Io non ho mai rubato niente di valore, Leda collezione ammennicoli, sassini, pezzi di cose che per lei hanno fascino, ma di valore effettivo ne hanno ben poco.

In una delle ultime sessioni, dopo una lunga discussione i due guerrieri mi hanno lasciato fare un turno di guardia con il monaco del gruppo. Un guerriero in particolare era privo di coscienza per la febbre alta e l’altro stremano dalla fatica, io mi sono offerta di rimanere sveglia metà notte per stare dietro al compagno febbricitante.

La notte era tutto tranquillo, il compagno che affiancavo era vigile e nessun rumore veniva dalla rada foresta in cui ci trovavamo. Girellavo, un po’ in qua e un po’ in la, bagnavo la benda sulla fronte del guerriero.

Più la notte si infittiva più la temperatura si abbassava e mi son trovata più di una volta a saltare sul posto per non perdere la sensibilità nei piedi. A un cero punto mentre gironzolavo nell’accampamentino mi è saltata all’occhio la collana che recentemente il guerriero stremato ha trovato e portava a nome del gruppo. collana

Non ho avuto molto dialogo con il monaco quella sera e li per li ho pensato di provare questa collana. L’ho sganciata dal collo del mio compagno e l’ho calzata, ho passato le palline di cui era composta tra le dita e ho fatto una giravolta su me stessa. In quel momento un rantolo dal compagno febbricitante mi giunge all’orecchio e subito mi dirigo verso di lui, gli rincalzo il mantello e mi occupo di lui. Sarà stato che ho passato diverse ore a contatto con lui, sarà stato il freddo della notte ma mi sono accasciata al suo fianco come svenuta.

fingere di avere la febbreQuando mi sono risvegliata la testa mi scoppiava, avevo la febbre alta e i miei compagni mi hanno portato in braccio per una giornata intera. Fino alla sera quando ci siamo trovati davanti sul nostro cammino una persona a noi ostile che è riuscita a portarci via quasi tutti i nostri averi preziosi.

Ecco ora, quando è venuto fuori che la collana era rimasta al mio collo (dopo che l’avevo presa solo per provarla) e che ci era stata sottratta mi è stata praticamente data la colpa e cosa ancora più grave sono stata additata come Ladra!

Ora il mio gruppo è come la mia famiglia, se prendi un giocattolo del tuo fratellino vieni additato come ladro e tutti ti puntano il dito come se fossi il male del mondo!? Non credo proprio! Ecco a me hanno fatto una super partaccia, e mi hanno anche dato di elemento instabile e disgregante del gruppo.

Io la volevo solo provare, avevo intenzione di rimetterla al collo del compagno dopo qualche momento ma i mugolii del malato mi hanno portato a dargli soccorso e la mi è salita la febbre fino a stremarmi.

Come si può dire che sono una Ladra per questo?

Annunci

One thought on “Diari di una Giocatrice di ruolo #4 -Punti di vista-

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: