Old Boy

oldboy-remake

Old Boy è davvero un film straordinario, uno di quei film che va capito, che usa un linguaggio forte, tagliente, un modo di comunicare che è tutto orientale.

Si, esatto non sto parlando di Old Boy di Spike Lee, ma dell’originale di Park Chan-wook. Secondo di tre film (prequel Mr. vendetta, sequel Lady vendetta) per me è uno dei capolavori intoccabili, si , intoccabili, ma è stato “toccato” da Spike Lee.

Non conosco questo regista, non lo seguo, non ricordo che altri film ha fatto, potrebbe essere il miglior regista sulla faccia della terra, ma questo film, questa rivisitazione, poteva anche evitarsela.

Cercherò di non svelare niente del film in se per se, così da lasciare la sorpresa a chi ancora non ha visto l’originale e non si è fatto rovinare il finale dal rifacimento.

oldboy

Un uomo qualunque, se vogliamo anche non uno dei migliori sulla faccia della terra, viene inspiegabilmente rinchiuso per anni in una stanza, senza un perché senza avere mai contatto con l’estero. In questa stanza ovviamente l’uomo perde il lume della ragione, non sa spiegare chi l’abbia rinchiuso la dentro, e sopratutto perché! insomma in un modo o nell’altro riesce a uscire da questa stanza/prigione e con tutta la rabbia possibile, accumulata negli anni, si dedica a trovare i suoi carcerieri.

Sono stata vaga e sintetica perché il film è davvero notevole e voglio lasciarvi il gusto di scoprirlo guardandolo, diciamo però che l’argomento principale, attorno a cui ruota tutto il film è la rabbia, la rabbia accumulata da questo uomo in questi anni di folle prigionia insensata. Questo punto cardine importantissimo non l’ho ritrovato nel rifacimento di Spike Lee. Ha ripreso scene di combattimento, la linea generale del film e il finale cambiandolo anche leggermente, ma ha tralasciato l’anima del film, la rabbia che muoveva tutto.

Sono rimasta molto delusa, il nome di Spike Lee, è uno di quelli che in un modo o nell’altro a tutti è venuto alle orecchie, e anche se non conoscevo questo regista mi aspettavo molto, visto che il film originale è un capolavoro.

Insomma davvero poteva fare altro invece che rovinare un film che era già perfetto di suo. Per me ha voluto riprendere la storia e farla sua, solo perché è genialmente contorta, ma non si è applicato quanto doveva, a mio parere alcune cose nemmeno si capiscono a fondo. Insomma, prendi un nome conosciuto (Splike Lee), una storia che funziona (ed ha funzionato anche se il mercato del cinema coreano è un po’ di nicchia) e portala sui grandi schermi internazionali. Ecco cosa ha fatto, un film vuoto senza anima.

Spike Lee, non ti conoscevo molto prima, ma stai certo che appena vedrò il tuo nome sulla copertina di un film lo evitò come la peste! Non si rovinano capolavori!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: