Cime Tempestose

Cime Tempestose (Wuthering Heights) : Genere, Romanzo d’amore.

Su questo romanzo ho davvero tante cose da dire e non so se qua riuscirò ad esprimerle tutte in modo appropriato, quindi mi scuso in anticipo.

A 29 anni mi sono messa a leggere Cime Tempestose, un titolo che fin da piccoli ci rimbomba in testa, tipo ” I Promessi sposi ” o ” Moby Dick ” almeno io ho sempre fatto una gran confusione con questi grandi titoli e personalmente non avevo mai trovato la voglia di leggerne uno, non so come mai ma è come se i “Classici” siano solo noiosi e ai nostri tempi siano  in un certo senso “superati” ed esempio, se io avessi visto Profondo rosso nel 1975 (cosa abbastanza impossibile perché non ero ancora nata) o comunque negli anni ’80, probabilmente sarei stata terrorizzata e l’avrei catalogato come un bel film horror che fa il suo dovere, ovvero spaventa, ma se lo facciamo vedere a un ragazzino quindicenne nel 2011 probabilmente lo cataloga come un B-movie che non vale niente, visto che oggi come oggi le tecnologie sono talmente avanzate che gli schizzi di vernice rossa di Dario Argento non fanno più paura. Tutto questo premettendo che a oggi non ho ancora visto Profondo Rosso e che lo stò solamente prendendo come esempio come “classico” del proprio genere negli anni passati.

Io credevo che questi “classici” di cui tutti parlano potessero non aver più lo stesso impatto oggi come oggi. Devo dire con grande gioia che non è assolutamente stato così’ e mi viene un’altra riflessione da fare in merito che credo valga per tutti i libri indistintamente. Credo che ci sia un “momento giusto” per leggere ogni libro. Che sia un momento della giornata, che sia un periodo particolare dove si è più sensibili a certe cose che ad altre, oltre che a tener conto dei gusti personali ovviamente.

Se questa mia teoria del “momento giusto” è reale devo dire che ho scelto un ottimo momento per leggerlo. All’inizio ero scettica anche se avevo voglia di addentrarmi nella lettura, ero estremamente curiosa e in fondo questi tipi di letture “classiche” un pò mi mancano e ho deciso di avventurarmici. Quello che ho trovato è stato un mondo che non solo mi ha coinvolta ma che mi ha portato a stati d’animo che davvero non avrei mai creduto.

Faccio un piccolo appunto, quando ho iniziato questo paragrafetto mi sono trovata alla scelta “Genere” e non mi veniva in mente neppure un genere per definire questo libro, sono andata su wikipedia e mi sono fatta aiutare, ma quando ho visto “Romanzo d’amore” ho storto un pò il naso. In effetti era anche il tipo di romanzo che mi aspettavo di trovare prima di leggerlo, con una storia d’amore travolgente, magari ostacolata dalle famiglie per ceto sociale o interessi politici, ma non è affatto questa la trama e cercherò anche di dire il meno possibile per chi non l’avesse mai letto.

Posso solo dire che, per quanto mi riguarda ho avuto dei momenti difficili a leggere questo libro e spiego anche perché. Quando la “semplice” storia d’amore che mi ero immaginata diventa complicata, diventa rabbia, diventa vendetta, ecco in quel momento sono stata completamente rapita e per quanto avessi voglia di leggere, per quanto non riuscissi a staccare gli occhi dalle pagine, diverse sere ho dovuto chiudere il libro per rabbia, esattamente e solamente per rabbia degli eventi che succedevano, perché non potevo, prima di dormire, agitarmi tanto senza poi poter far niente per sfogarmi. Magari alcuni potrebbero interpretarla come stupidità io invece in quei momento ho capito che libro meraviglioso Emily Brontë avesse creato. Un romanzo che da quanto mi ha coinvolto nelle vicende, nella rabbia dei personaggi, mi ha costretto a chiuderlo perché metteva rabbia anche a me, perché riusciva a trasmettermi tutto quello che accadeva come se accadesse a me. Per questo ho storto il naso a “romanzo d’amore” perché, certo l’amore c’è ne è tanto, ma sono altre cose che ti rendono un tutt’uno con la storia.

Una cosa di cui mi rammarico molto e che fino ad oggi non ho trovato nessuno con cui parlarne, una persona che avesse letto il libro e con cui confrontarmi, quindi faccio un appello Disperato!!!! se ci fosse qualcuno che ha letto Cime Tempestose e gli va di parlarne un pò io sono felicissima di fare due chiacchere sull’argomento, e per chi non l’avesse ancora letto, spero solo di aver stimolato un pò di curiosità, per magari un giorno intraprendere questa coinvolgente lettura!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: